martedì 20 maggio 2014

TECNIQUE - I GIRADISCHI DEI DJs 03 : thorens td 524

Oggi parliamo del thorens td 524 uno dei pochi thorens a trazione diretta creati appositamente per l’utilizzo professionale dj /discoteca
Come al solito i dati tecnici a confronto

Thorens td 524                                                                          1200MK2

ANNO DI USCITA  1983                                                            ANNO DI USCITA :1979                                                
Drive system: direct drive                                 Drive method: direct drive
Motor speed control: quartz controlled          Motor speed control: quartz controlled
Platter: 330mm aluminium alloy                      Platter: 332mm 2kg
Wow and flutter: 0.035%                                  Wow and flutter: 0.025% WRMS
Dimensions: 550 x 445 x 180mm                     Dimensions: 453 x 360 x 162mm
Starting torque : 4 kg ? (0,25 SEC )                 STARTING TORQUE : 1,5 KG  (0,7 sec)
PITCH CONTROL :-/+ 25%                                PITCH CONTROL :-/+ 8%
RUMBLE -72 DB                                                    Rumble: -78dB
PESO 22KG                                                            PESO:12.5kg
PREZZO : 1800 (stimato) euro nel 1983         PREZZO : 450 EURO NEL 1979

Massiccio giradischi professionale nato dalla collaborazione  tra thorens ed emt (famoso costruttore di giradischi broadcast gia‘ dagli anni ’50 che costavano come un automobile) infatti il td 524 e’ un emt 938 abbellito e fornito di qualche gadgets utile per l’utilizzo djing..

Peso di 22kg e potente motore della emt di cui non si riesce a sapere la potenza ma che portava il piatto a 33 giri in 0,25 secondi contro gli 0,7 secondi dell’ 1200mk2..quindi potrei azzardare uno starting torque di almeno 4kg..il pitch del 25% ne faceva un ottimo tool (attrezzo) per dj
 Sembrava fosse un serio antagonista per il 1200mk2 invece..il prezzo 4 volte superiore,il pitch con manopolina molto piccola,il controtelaio sospeso su molle che creava un pericoloso effetto budino quando il dj toccava il piatto (e meno male che era stato sviluppato in collaborazione con noti dj e testato in note discoteche),lo relegarono nell’ oblio..c’e’ da dire che nell’ 1983 il 1200mk2 era gia’ uno standard apprezzatissimo dagli addetti ai lavori, e spendere tutti quei soldi per non avere sostanziali miglioramenti era inutile..cosi’ fu acquistato da poche discoteche ,qualche dj benestante e un discreto numero di radio (ricordo una foto in cui ai tempi si vedevano a radio dj)..diventando un giradischi per broadcast..a dirla tutta molti rivenditori hifi all’epoca non lo conoscevano nemmeno!! Niente da fare nemmeno per questa magnifica “macchina da guerra”..nessuna possibilita’ nemmeno per questo contendente..

 prossima puntata  thorens td 125mk2


                         piero di tommaso

2 commenti:

  1. io ai tempi li comprai e li uso tutt'ora.
    affidabili precisi e veloci nella ricerca dei giri, per l'effetto budino, non feci altro che bloccare le viti di trasposto ed il problema fu risolto.
    Alessandro Valentini (Cia Dj)

    RispondiElimina